Pubblicato il 27 Maggio 2022 Da In Primo piano Con 5785 Letture

CALENDARIO VENATORIO 2022-2023 – SVOLTA EPOCALE

27 maggio 2022

Ebbene sì. Per la prima volta dall’entrata in vigore della legge regionale n. 33/97 il calendario venatorio è stato emanato nei termini previsti dall’art. 18 della stessa legge.

In data odierna infatti è stato pubblicato sul sito della Regione Siciliana il D.A. n. 17/GAB del 25/5/2022 – Calendario Venatorio 2022-2023 con tutti i relativi allegati.

Un segnale importantissimo per tutto il mondo venatorio e non solo.

Un formale impegno assunto dall’Assessore Scilla che è stato mantenuto con il fattivo contributo di tutti gli uffici preposti.

L’iter infatti iniziato con la prima riunione del CRFV del 18/2/2022 è proseguito con l’acquisizione delle osservazioni alla proposta di CV predisposta dagli Uffici inviate dai componenti lo stesso organo. È stata quindi elaborata la Bozza di CV 2022-2023 inviata ad ISPRA per il previsto parere.

Alla luce dello stesso è stato poi predisposto il CV definitivo che è stato sottoposto all’esame del CRFV nella seduta del 25/5 u.s. che lo ha approvato all’unanimità.

Quanto al merito del provvedimento non si può che ribadire il pieno apprezzamento già rappresentato in seno al CRFV sulla struttura del decreto che risulta essere puntualmente motivato e supportato con riferimenti tecnico scientifici in ogni scelta che l’amministrazione ha inteso assumere.

Si è preso atto inoltre, con grande soddisfazione, del fatto che le osservazioni e le proposte avanzate da LCS, ANCA e Italcaccia siano state pressoché totalmente recepite dagli uffici regionali che evidentemente hanno valutato la fondatezza delle stesse.

Con riferimento al Coniglio selvatico gli uffici hanno comunque ritenuto di confermare le chiusure già previste per la scorsa stagione nel D.A. 45 del 24/8/2021, opportunamente aggiornate.

In relazione ai risultati del Monitoraggio del Coniglio selvatico del 27/2/2022, ci si riserva tuttavia di verificare successivamente la possibilità di far recepire agli Uffici preposti le date indicate da queste associazioni per la chiusura della caccia alla specie rispettivamente il 5/11 ed il 26/11/2022.

Non può non rilevarsi in ogni caso come tale eccezionale risultato farà si che non si possano di nuovo verificare, a ridosso dell’apertura della stagione venatoria, tentativi più o meno legittimi di bloccare la stessa attraverso provvedimenti di estrema urgenza e senza possibilità per le Associazioni venatorie di alcuna immediata difesa.

Il confronto con le Associazioni ambientaliste, che peraltro hanno deciso di disertare in toto il CRFV, avverrà pertanto e finalmente ad “armi pari” e soprattutto su un provvedimento che si ritiene possa superare il vaglio del Giudice amministrativo.

Le Associazioni L.C.S. – Liberi Cacciatori Siciliani, A.N.C.A. – Associazione Nazionale Cacciatori e, ITALCACCIA Sicilia quindi, nel ribadire i ringraziamenti all’Assessore Scilla ed ai suoi uffici per il lavoro svolto, reiterano l’impegno a continuare a difendere gli interessi dei loro associati e di tutti i cacciatori siciliani attraverso il loro legale di fiducia Avv. Alfio Barbagallo.

1_Decreto 17 DEL 25-05-2022 – CV 2022_2023

2_ALLEGATI 1 e 2 – Calendario venatorio 2022-2023

3_ALLEGATO A – Modello A

4_ALLEGATO B – Monit coniglio 2021

5_ALLEGATO C -Turdus report 20226_ALLEGATO D – monit_beccaccia 2021-2022 Regione Siciliana

6_ALLEGATO D – monit_beccaccia 2021-2022 Regione Siciliana

7_ALLEGATO E – Scolopax report 2022

error: Contenuto protetto