Pubblicato il 29 Agosto 2018 Da In Primo piano Con 1966 Letture

Rigettata dal TAR di Palermo l’ormai abituale richiesta di sospensione del Calendario Venatorio 2018/19 di Legambiente e del WWF.

Come da prassi le associazioni ambientaliste, seguendo un copione già visto negli scorsi anni, hanno presentato richiesta di sospensione del Calendario Venatorio 2018/19. Il TAR di Palermo ha rigettato tale richiesta. Pertanto nulla è cambiato nell’attuazione dell’attività venatoria.

DECRETO CAUTELARE CV 2018-2019 N. 757 2018 RIGETTA ISTANZA

error: Contenuto protetto