Pubblicato il 7 Aprile 2021 Da In Primo piano Con 264 Letture

Nasce un nuovo progetto di collaborazione per il monitoraggio della fauna Selvatica.

L’assessore agricoltura e foreste Toni Scilla ha Firmato, nel pomeriggio del 6 aprile, insieme al Dirigente Generale dello Sviluppo Rurale Mario Candore, al Dirigente Generale del  Dipartimento Agricoltura Dario Cartabellotta e al presidente dell’Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia Giovanni Siino, l’accordo di collaborazione per il monitoraggio della fauna selvatica, punto fondamentale per porre le basi ad una stesura di calendario venatorio 2021/2022 che non porga il fianco agli ambientalisti . In base all’accordo, infatti, si procederà al censimento del coniglio selvatico. Si vuole procedere ad emettere un provvedimento nell’assoluto rispetto della sostenibilità ambientale e in linea con la regolamentazione nazionale e comunitaria.

Chiaramente si confida molto in questo accordo che potrebbe essere un punto di svolta e di sostegno per una giusta ed equa gestione della fauna selvatica che ha fatto tanto discutere, financo e non poco nelle aule dei tribunali.