Pubblicato il 20 Agosto 2019 Da In Primo piano Con 2729 Letture

Calendario Venatorio 2019/20 – partorito un malo topolino.

Finalmente ecco il Calendario Venatorio della regione Sicilia 2019/20, oggi capiamo di così tanta attesa, forse a qualcuno mancava il coraggio di pubblicare il peggiore decreto assessoriale che la Sicilia ricordi, bene eccolo, dopo avere ingannato per mesi sia i cacciatori che le Associazioni Venatorie ed affossando definitamente l’intero indotto in primis le armerie.

È stata perpetrata la peggiore macchinazione nei confronti dei seguaci di Diana cacciatrice, un intervento altamente chirurgico nel colpire i punti chiave della nostra passione.

Sono stati toccati le specie, vedi la tortora in pre apertura, questo accade solo in Sicilia, i luoghi, vedi i parchi o riserve naturali, i Monti Sicani e Pantani di Pachino, non più tali ma con un colpo di bacchetta magica per incanto, ovviamente con poca consapevolezza legale, non autorizzati alla caccia, i cinghiali con limitazioni sia nel tempo che nei luoghi e modi di caccia a dir poco cervellotici, i periodi, vedi alcuni anatidi o addirittura per assurdo la beccaccia, per non parlare della caccia principe in Sicilia,. il coniglio selvatico, che tutt’oggi è un’incognita.

L’offesa all’intelligenza compiuta da uffici amministrativi che hanno dimostrato pochezza di efficienza e da politici avvezzi al tradimento certamente non passera inosservata e non sarà certo scordato.

Un grazie di cuore.

Calendario Venatorio 2019_2020 – D.A. n. 80 del 19 agosto 2019 e allegati

Modifica e integrazione Calendario Venatorio 2019_2020 –